Ragionamenti Cortesi (6)

Qualcosa sta cambiando. E se ne stanno accorgendo anche i miei amici. Mi forzo di non avere più il solito muso lungo (anche se, a dirla tutta, non ho mai avuto un muso lungo), di essere gentile e alte amenità del genere. Da lunedì prossimo mi impegnerò però in modo serio perché questa, fino ad ora, è stata una semplice palestra. Ho intenzione di comprare un bel Galateo nel fine settimana e di cominciare ad applicare, regola per regola, il codice di comportamento che si confà ad una brava signorina. Non chiedetemi quale sia adesso perché, a dirla tutta, continuo ad essere abbastanza confusa. Spesso, infatti, quello che viene catalogato come educato, corretto, cortese nei libri è nella vita quotidiana (dove impera la furbetteria) un lampante esempio di idiozia, lentezza, stupidità. Essere gentili non è più qualcosa alla moda, è qualcosa di sbagliato e di noioso. Qualcosa fuori dal tempo.

Ed  ecco che siamo punto e a capo: qual è il moderno confine dell’educazione? Quale quello delle buone maniere?

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...