Il galateo nelle riunioni

Si può parlare di buone maniere nelle riunioni?

Se abitate in un altro pianeta (o in posti in cui nell’aria vengono dispersi dei tranquillanti) forse sì. Altrimenti non credo proprio. La cosa più critica cui io abbia mai partecipato è una riunione di redazione (che poi è quello cui, per lavoro, sono costretta a prender parte, mio malgrado, di sovente).

Immaginate una stanza.
Immaginate 5/10 persone su di giri.
Immaginate un direttore (sempre) di pessimo umore.
E poi immaginate di parlare e di raccontare delle idee che vi sembrano importanti fra persone che giocano con l’ipad, altri che scrivono sms con l’iphone, blackberry che suonano e poi porte che si aprono, grida e sussurri. Ma soprattutto risolini.

Se siete in grado di tollerare tutto questo (e non siete sotto psicofarmaci) vi faccio i miei complimenti. Io non ci riesco, e quindi ho provato a mettere a fuoco 5 comandamenti galanti per tollerare momenti così assurdi..

1. Non alzate la voce. Mai. Neppure se la collega che tanto odiate continua ad interrompervi una, due, cinque volte. Ricominciate dall’inizio e, se possibile, ignoratela.
2. Aspettate il vostro turno per parlare. Interrompere è da veri maleducati.
3. Provare a ignorare chi fa altro durante la riunione. Non siamo a scuola e non ci sono stellette dorate da attaccare sui fogli (anche se io, a dirla tutta, non le ho mai viste nelle scuole italiane.. colpa dei pochi fondi?) per chi fa la spia.
4. Cercate di non distrarvi e di non chiacchierare con i colleghi vicini.
5. Provate a non portare rancore ai vostri colleghi. Neppure se vi hanno fatto dei tremendi torti. E non meditate vendetta.. e solo un’inutile perdita di tempo!

6 pensieri su “Il galateo nelle riunioni

  1. Quanta fatica sopportare che il tuo capo ne sappia meno di te e voglia convincerti del contrario😦
    E le colleghe ruffiane che gli corrono dietro.. mah!
    Per fortuna ho la pausa caffè, che poi diventa pausa cioccolata, cornetto appena sfornato con la marmellata, cappuccino e bomba alla crema..🙂
    In qualche modo dovrò pure sfogarmi😀 (chiudo un occhio per la dieta)

  2. Sinceramente una cosa che odio è sentire gli squilli dei cellulari. A scuola le riunioni principali consistono nei consigli di classe e nei collegi docenti. Nonostante sia vietato tenere i telefonini accesi, per due ore, o più, è tutto uno squillare ad intermittenza, varie melodie, tutte più o meno inascoltabili. Oltre che di trasgressione al regolamento si tratta proprio di maleducazione. E il preside non dice nulla, il che mi fa andare ancora più in bestia. 😦

    1. E al cinema? Domenica ero al cinema e durante lo spettacolo suona un telefonino, nessuno lo spegne e questo continua a impazzare durante il momento più romantico del film (che, fra l’altro, era una di quelle commedie zuccherose ma eleganti: Il truffacuori).

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...